cembraeventi

CoderDojo e RepairCafè, domenica 14 aprile a Cembra

Dopo l’esperienza positiva di Trento, anche il comune di Cembra ha ospitato il suo primo Repair Cafè domenica 14 aprile dalle 14.30 alle 18.00 presso l’Oratorio Comunale di Cembra, in via San Carlo 1.

L’iniziativa si è inserita nel progetto ‘Palestra di Cittadinanza Digitale’ sostenuto da Fondazione Caritro e promosso dall’Associazione CoderDolomiti attraverso l’insegnamento dell’informatica creativa, nelle scuole dell’Istituto Comprensivo di Cembra e nei weekend in altre sedi con gli incontri CoderDojo.

Nati in Olanda nel 2009 al grido di Toss it? No way! i Repair Cafè sono diventati in pochi anni il simbolo dell’economia circolare: luoghi di scambio e socialità in cui dare una seconda vita a ciò che non funziona più grazie all’aiuto di riparatori (amatori e professionisti) che volontariamente mettono a disposizione le loro competenze.

Nel corso dell’evento, i volontari hanno offerto la propria esperienza per provare ad aggiustare ⎯ assieme ai partecipanti ⎯ tutti quegli oggetti difettosi o esausti che sarebbero altrimenti finiti nel cassonetto. Sono state organizzate diverse postazioni a seconda della categoria di oggetti da riparare, come elettrodomestici, ceramiche, etc..  

Riparazione di una bicicletta

L’obiettivo è stato superare quella logica duale che vede l’oggetto o come acquisto o come rifiuto, valorizzandone invece il suo riuso, il suo riciclo o, quando possibile la sua riparazione.

#restarted
#restarted, uno dei motti di Repair Café

Il tutto in un clima amichevole e formale, dove anche il partecipante può imparare, guidato passo a passo dal riparatore, a mettere mano ad un oggetto rotto e riscoprire così la bellezza di quel saper far da sè che oggi sembra venire sempre meno.

Condivisione delle competenze dal basso, lotta allo spreco, sostenibilità e consapevolezza ambientale, ma soprattutto possibilità di incontro e di scambio di buone pratiche all’interno della comunità: questi sono gli ingredienti che hanno fatto del Repair Cafè un’occasione da non perdere! All’evento ha potuto partecipare tutta la famiglia: in contemporanea sono stati anche tenuti laboratori gratuiti di robotica CoderDojo per bambine/i e ragazze/i fascia 7-17.

Mamma e figlia programmano con Scratch

Nella galleria alcune foto dell’evento:

Ringraziamenti

Si ringraziano tutti i riparatori e i partecipanti che hanno contribuito alla riuscita dell’evento. In particolare Milena Bigatto di HIT – Hub Innovazione Trentino, i riparatori Luca Simeoni, Alessandro Sartori, Giulio Bigatto, Alessandro Ebranati, Claudio Leoni, i ragazzi dell’ENAIP Villazzano Fabiano Paolazzi e Thomas Paolazzi, e i mentor David Leoni, Raffaele Pojer e Federica Ress.

Un ringraziamento agli enti che hanno supportato l’iniziativa:  CoderDolomiti, HIT – Hub Innovazione Trentino,  la Comunità di Valle di Cembra, l’Istituto Comprensivo di Cembra, l’oratorio di Cembra, il CFP ENAIP Villazzano, e la Fondazione Caritro.

Istituto Comprensivo Cembra

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *